Raised by Wolves: confusionaria e destabilizzante.

Raised by Wolves, (Aaron Guzikowski, 2021), è una serie disponibile su Sky Atlantic, che non mi ha soddisfatto. Un pianeta immaginario ormai desolato in un tempo in cui la Terra è stata distrutta e degli esseri umani non c’è traccia. C’è solo questa terra di mezzo, bianca, vuota, triste e apparentemente senza vita dove due…

Il caso Thomas Crawford: ogni cosa ha un punto debole dove rompersi.

Il caso Thomas Crawford, (Gregory Hoblit, 2007), è un thriller con evidenti risvolti drammatici basati su un omicidio che, almeno apparentemente, non ha molti misteri da risolvere. Thomas Crawford, ingegnere aeronautico, avendo scoperto che la moglie lo tradisce con un amante molto più giovane di lui, progetta il suo omicidio e la uccide. Quando arriva…

Lo chiamavano Jeeg Robot: un vero eroe è umano.

Lo chiamavano Jeeg Robot, (Gabriele Mainetti, 2015), è un film che sorprende. Un successo a suo tempo che nessuno si aspettava; una storia che forse, essendo fantastica, non si pensava potesse riuscire a colpire il pubblico per il suo realismo e la sua verità. Enzo, il protagonista, è un ladro come tanti che vive a Roma….

Before I go to sleep: la realtà è peggio degli incubi.

Before I go to sleep, (Rowan Joffe, 2014), è un film con protagonista una donna che a causa di un incidente si ritrova vittima di un’amnesia molto particolare. Un vero incubo per chiunque. Prima di tutto non ricorda gli ultimi anni della sua vita, ma soltanto i primi vent’anni e in più si aggiunge il…

Don’t say a word: non dire una parola.

Don’t say a word, (Gary Fleder, 2002), è un film tratto dal libro omonimo di Andrew Klavan. La storia è intessuta alla perfezione, grazie a una particolare cura dei dettagli e delle sfumature. La volontà di creare un background psicologico ben definito e lavorato fino a smussare gli angoli più deboli, lo rende un film…

Schegge di paura: chi indossa due facce dimentica qual è quella vera.

Se volete giustizia andate in un bordello, se volete farvi fottere andate in tribunale. Schegge di paura, (Gregory Hoblit, 1996), è un film realizzato prendendo ispirazione da un romanzo, Primal Fear di William Diehl, che è ambientato all’interno di un contesto giudiziario. In altre parole si tratta di una storia che si svolge quasi interamente…

Tutti i soldi del mondo: quanto vale la tua vita?

“Per poche cose nella vita vale la pena pagare un prezzo alto.”   Tutti i soldi del mondo, (Ridley Scott, 2017), è un film che tratta di un evento realmente accaduto: il rapimento del giovane Paul Getty III nel 1973. Il giovane, una sera come tante, cammina per le strade di Roma, incontra prostitute, si…

La ragazza dei tulipani: bello solo da guardare.

La ragazza dei tulipani, (Justin Chadwick, 2017), è un film ambientato in Olanda, nella meravigliosa Amsterdam nel 1930. Una storia di una donna, Sophie, una ragazza dall’animo prepotente, affamata di vita e di indipendenza, con lo sguardo acuto e ammaliatore dell’attrice Alicia Vikander. Una donna dal fascino delicato, dalle movenze eleganti e dal carattere tranquillo,…

Toy Boy: bello ma non balla.

Toy Boy, (Atresmedia Television, 2020), è decisamente una serie che non ti aspetti. Una produzione apparentemente fallimentare che a parte la presenza dei sottotitoli che sono alquanto fastidiosi, riesce a coinvolgerti e farti fare un numero considerevole di domande. E cosa ancora più importante, non annoia e ti sorprende molto più spesso di quanto immagini….

Dogman: sopravvivi solo se hai la bava alla bocca.

Dogman, (Matteo Garrone, 2018), è un film particolare, sicuramente apprezzato sotto molti punti di vista. La storia ambientata in un paesino di periferia, distrutto dalla dimenticanza, che sembra uno squarcio di un tempo lontano in cui persino Dio si è dimenticato degli uomini. E proprio di dimenticanza si tratta. Perchè la vita di Marcello, (Marcello…